Vai al contenuto

L’arte a Fornio – Dino Mora e la chiesa

pittore prof. Dino Mora da Colorno  (1880-1950)

Cartolina d’epoca di Fornio realizzata da Dino Mora, pittore, illustratore, decoratore, insegnante di disegno e di calligrafia.

Cartolina di Fornio – Fonte: Barbara Menoni

 

Dino Mora nasce a Colorno nel 1880 e muore a Nervi nel 1950. Nell’arco della sua prolifica vita di artista realizza decorazioni di cappelle, dipinti su olio e ceramica, quadri e decorazioni d’arte sacra in molte chiese del parmense, compresa quella di Fornio. Realizza inoltre una grande raccolta di cartoline che riconducono ai suoi dipinti e alle sue opere e permettono la scoperta di tanti paesini del parmense nella cornice di cent’anni fa. Per una biografia completa dell’artista e per conoscere le sue opere, potete visitare la pagina Facebook splendidamente curato da Barbara Menoni, che ringraziamo per averci gentilmente concesso di utilizzare questa immagine.

Sempre grazie a Barbara Menoni, pubblichiamo le seguenti informazioni:

La cartolina di Fornio, realizzata da Dino Mora e custodita nell’archivio di famiglia, venne spedita al medesimo da Don Castellotti Achille (nato a Contignaco di Salsomaggiore il 2/12/1873 – ord. 19/9/1896 – vicario economo a Salsomaggiore dal 11/12/1896 al 10/9/1900 – arciprete a Fornio dal 2/12/1898 al 30/08/1949, ivi deceduto il 30/08/1949) il quale, molto probabilmente, commissionò gli affreschi per la chiesa e, nella cartolina con timbro postale 15/6/1934, scrisse:

«Al Pittore Prof. Cav. Dino Mora – Colle degli Ulivi 8A – Genova-Nervi: Memori, saluti a Soci e a Signora».

Affeschi del Pittore Dino Mora nella Chiesa di Fornio

Dall’archivio della famiglia Mora, un frammento di articolo di giornale riporta:

«Mercoledì p.p. giorno 10 corrente mese, festa patronale della Parrocchia, affluenza straordinaria, anche da molte frazioni vicine, alle Funzioni solenni, celebrate nella Chiesa Arcipetrale, nuovamente decorata con gusto fino ed artistico, dal valente Prof. Pittor. Dino Mora da Colorno, ben noto nella nostra Diocesi per altri suoi pregiati lavori. Gustate, ammirate, lodate da tutti le varie ornamentazioni, nonché le belle figure d’angeli e santi, soprattutto l’affresco del giovine Patrono S. Lorenzo, che campeggia sulla facciata del tempio.

La messa venne cantata dal Rev.mo Canonico D.r Pietro Massari, il quale al Vangelo tenne all’affollato uditorio il […]».

AA conferma dell’unica testimonianza sopra citata, Dario Soresina, in Enciclopedia diocesana Fidentina – Vol. III: Le parrocchie i parroci le chiese – Fidenza – 1979, dichiara:

«…La chiesa (di Fornio – ndr) fu decorata nel 1910 dal pittore colornese Dino Mora, il quale dipinse a chiaroscuro figure di cherubi nei medaglioni della volta e sopra il cornicione del coro, i Santi Pietro e Paolo alle pareti del presbiterio, Santa Lucia sopra l’arco della finta prima cappella a destra, il Battesimo di N. S. nell’opposta cappella del battistero; infine, superiormente ai lati del portale, due angeli scudati…»

Ecco i lavori eseguiti ad affresco da Dino Mora da Colorno nella Chiesa di Fornio:

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: